Quanti soldi guadagnano i traduttori?

 Categoria: Traduttori freelance

La piattaforma internazionale linguistica freelance 2Polylot ha analizzato il mercato globale dei servizi di traduzione e definito l’ammontare del reddito medio dei traduttori nei diversi paesi.
I giorni stanno passando, le tecnologie sono in via di miglioramento, ma nonostante le previsioni degli scienziati, le macchine non sono riuscite a sostituire il lavoro umano. Google Translate non ha eliminato il lavoro di routine di un traduttore umano, durante gli otto anni della sua esistenza, e ancora continua ad essere il principale concorrente solo per i dizionari cartacei, nonostante la complessa analisi algoritmica di testi tradotti da umani su Internet e un sacco di funzioni aggiuntive. Recentemente diversi media hanno scritto traduzioni errate della frase “dignityrevolution” su Google Translate, il che indica i sistemi imperfetti e la sua vulnerabilità.

Pertanto, la professione del traduttore si mantiene ancora attuale e sicuramente sarà tale nei prossimi anni. Questo non è un segreto, tagliare la conoscenza più necessaria in aree linguistiche e filologiche cui sono in possesso lingue grammaticalmente complesse, cioè cinese, arabo, giapponese o quelle abbastanza rare, come l’ebraico. Inoltre, ogni giorno ci appaiono sempre più dati che necessitano di traduzione: audio, video, articoli, ricerche, ecc. Oltre ai dati, cresce la quantità di specialisti di area linguistica e soprattutto, la concorrenza è alta tra le persone che conoscono lingue diffuse come inglese, francese, ecc.

Come è stato influenzato il mercato dei servizi di traduzione in tutto il mondo?
Secondo i dati della società di ricerca «CommonSenseAdvisory” il mercato globale dei servizi linguistici sta emergendo dinamicamente. Nel 2014 sono stati spesi $73 miliardi solo per i servizi linguistici rispetto ai $34 miliardi nel 2013 cui  il 15% di tutto il volume speso sulla traduzione.Tenendo conto della comune crescita di tendenza e dello sviluppo delle tecnologie online non è difficile stabilire che la crescita della domanda di servizi linguistici andrà avanti e secondo i dati preliminari, saranno circa il 10% fino alla fine del 2015. Inoltre, l’agenzia di ricerca prevede l’aumento della quantità di specialisti della traduzione del 42% nel 2020, che era di 1,5 milioni di persone nel 2014.

Stipendi dei traduttori in diversi paesi
Il reddito di un traduttore ordinario dipende in gran parte da diversi fattori:

  • Sia che uno specialista ha un lavoro a tempo pieno o lavora come libero professionista
  • Traduzione o interpretariato.
  • Il successo di una società (per un lavoratore a tempo pieno).
  • volume di lavoro.
  • La complessità e la predominanza di una lingua

È necessario aggiungere che il reddito dei traduttori freelance spesso può superare gli stipendi dei dipendenti ordinari a causa di una mancanza di limite per le fonti di reddito e posizione. Un libero professionista può scegliere un lavoro con qualsiasi pagamento disponibile e il paese di residenza del cliente, ciò permette di aumentare il reddito da lavoro eseguito. Inoltre, la quantità di lavoro può essere limitata solo dal tempo a disposizione dello specialista. Tuttavia, il lavoro in una società prospera con stipendio elevato in paesi come gli Stati Uniti, Canada e Germania garantisce lavoro stabile e ben pagato senza necessità di ricerca permanente di lavoro. Purtroppo, non tutti i linguisti nemmeno quelli altamente qualificati riescono ad ottenere un lavoro in simili società all’estero, ma per fortuna, c’è un’altra alternativa.

Fonte: Articolo scritto da Aaron Fields pubblicato nell’ottobre del 2015 sul sito Translation Journal

Traduzione a cura di:
Chiara Basile
Dottoressa Magistrale in Lingue e Traduzione”
Palermo