Una traduzione eccellente (2)

 Categoria: Tecniche di traduzione

< Prima parte di questo articolo

Paul: Ma non è pur vero che la popolarità delle traduzioni di qualità medio-bassa sia un mercato in espansione? Assistiamo all’impatto crescente della competizione digitale a basso costo – online e spesso istantanea. La consideri come una minaccia per la professione?

John: È una minaccia, certamente; ma forse è una minaccia maggiore per i nostri colleghi meno capaci piuttosto che per quei traduttori che hanno meglio sviluppato le proprie abilità. Stranamente, credo che sul lungo termine, il maremoto digitale potrebbe aprire a nuove opportunità per i traduttori umani.

Paul:Ma John, questa è un’affermazione del tutto nuova! Come mai?

John: Così come i computer diventano sempre più simili a noi, noi diventiamo sempre più simili a loro. Mentre le macchine diventano sempre più intelligenti, noi tendiamo a essere sempre meno disposti, e possibilmente meno capaci, a leggere e comprendere,a un livello più profondo,le informazioni complesse. Alla stregua dei cassieri che non sanno più calcolare il resto (perché non ne hanno necessità), molti di noi stanno perdendo rapidamente l’arte della scrittura: ci aspettiamo tutti di essere capaci di assorbire velocemente e con facilità le informazioni che leggiamo.
Allo stesso tempo però, ho notato che le persone stanno perdendo la capacità di scrivere sufficientemente bene perché questo sia possibile. E nonostante siamo in grado di accedere facilmente a enormi quantità di informazioni, assistiamo alla diminuzione della capacità di comprendere cosa queste “significhino” davvero. Quindi, mentre abbiamo sempre più bisogno che le informazioni siano presentate in modo da essere comprese rapidamente e con facilità, le persone in grado di scrivere abbastanza bene da poter permettere il raggiungimento di questo obbiettivo sono sempre di meno.
Ora, mentre questo è già un problema all’interno di una stessa comunità linguistica, quando l’informazione deve essere tradotta da una lingua all’altra, il problema diventa inevitabilmente più complesso.
Caratteristica dei traduttori più abili, è la capacità di comprendere il testo sorgente a un livello più profondo e, allo stesso tempo, di essere uno scrittore provetto nella lingua di arrivo; ed è qui che si trova l’occasione da cogliere. Un’opportunità di mercato a cui i traduttori umani meno capaci o la competizione digitale non possono rivolgersi.
Lo standard qualitativo di una grossa porzione delle traduzioni che vengono prodotte giornalmente è basso, e molte traduzioni in ambito tecnico sono spesso ben al di sotto della soglia di coerenza. Tuttavia, abbiamo a disposizione alcune tecniche che,oltre ad aiutare a produrre traduzioni di argomenti difficili piuttosto buone, eseguono una funzione molto utile.

Paul: Puoi fornire un esempio pratico di queste tecniche?

John: Comprendere un testo scritto, e crearne successivamente una versione che sia comprensibile anche in un’altra lingua, alla fin fine si riduce ad ascoltare ed esprimere la voce nascosta all’interno del testo originale. Questa è il significato interno delle parole che l’autore sta cercando di trasmettere. Se si riesce a “sentire” il significato implicito dietro alle parole, è possibile acquisire rapidamente una comprensione più profonda anche di testi che trattano argomenti molto specializzati.

Terza parte di questo articolo >

Fonte: Articolo di Paul Sulzberger pubblicato il 2 novembre 2016 su Translation Business

Traduzione a cura di:
Nicola Sirci
Traduttore freelance IT>EN – EN>IT
Assisi (PG)