La traduzione: ricerca intellettuale (4)

 Categoria: Tecniche di traduzione

< Terza parte di questo articolo

La traduzione come ricerca
I traduttori sono ricercatori. Per ogni nuovo documento, i traduttori creano glossari di parole, concetti e idee, per familiarizzare con l’argomento e da tenere come riferimento. I traduttori diventano esperti in campi generali e specifici. I traduttori devono tenere il passo con la traduzione. Restare aggiornati e intendersi di questa professione richiede dedicare tempo all’ulteriore apprendimento della traduzione e di aree di specializzazione. L’uso di nuove parole e vocabolari, nuovi modi di tradurre, eventi attuali che cambiano la prospettiva e il modo di comprendere il mondo: per migliorare le loro abilità i traduttori devono studiare costantemente.

Competenza culturale nella traduzione
I traduttori usano la lingua per trasmettere un’idea di una cultura, così che possa essere compresa in un’altra, ricercando equivalenza semantica all’interno del contesto culturale. E non sempre la migliore traduzione diviene lampante. Ad esempio, se un testo fa menzione del nome di un vulcano in Spagnolo, va forse adattato, tradotto, o spiegato? E per quanto riguarda il nome di un Canyon? Tradurreste Canyon del cobre come “Canyon di Bronzo” oppure “Del Cobre Canyon”? E se un altro Canyon di Bronzo esiste già? Ne prenderete il nome e lo applicherete ad una diversa area geografica?

In Messico e in molte altri parti del mondo le organizzazioni e i posti locali hanno spesso più di un nome. In Guadalajara, ad esempio, un ampio Canyon poggia sui bordi delle municipalità di Tonalá, Zapotlanejo, Ixtlahuacán del Río, e Zapopan.[8] Questo parco-canyon è conosciuto sia come Barranca de Huentitán (Canyon Huentitán) che Barranca de Oblatos (Canyon Oblatos). Mentre Huentitáne Oblatos si riferiscono al canyon, sul lato che poggia sulle municipalità della Zona Metropolitana di Guadalajara ogni nome si riferisce ad una diversa entrata al canyon stesso.

E per quanto riguarda tradurre eventi culturali? Va descritto l’evento, usato un nuovo nome appositamente creato, oppure usare il nome originale, cercando di avvicinare i lettori alla cultura target? Prendereste in considerazione la traduzione di quinceañera come “festa del sedicesimo compleanno”,concetto così familiare agli americani, anche se in Messico la quinceañera è la celebrazione del quindicesimo compleanno? Le parole appartengono alle loro culture, ma come descriviamo la realtà di una cultura usando la lingua di un’altra? Uno stufato speziato di “carne di capra arrosto”e birria sono la stessa cosa? E si può adattare carne asada come “barbecue”?

Note
[8] “Barranca de Oblatos”

Quinta parte di questo articolo >

Fonte: Articolo scritto da Jesse Tomlinson e pubblicato il 18 Settembre 2017 sul blog di Steve Vitek.

Traduzione a cura di:
Daniele Ceva
Traduttore freelance
Basilea (Svizzera)