Tradurre in cucina (2)

 Categoria: Servizi di traduzione

Esistono poi termini che richiedono particolare attenzione nella loro traduzione come la panna e lo zucchero. In inglese i tipi di panna sono più numerosi che da noi e dipendono ovviamente dalla quantità di grasso contenuta. L’unica cosa da fare è quindi localizzare prestando attenzione, soprattutto nei testi salutistici, a rispettare il grado di grassi contenuto.

Anche per quanto riguarda lo zucchero i diversi tipi non corrispondono, ad esempio tra Regno Unito e Italia, ma in questo caso la difficoltà non sta tanto nella traduzione quanto nella preparazione della ricetta perché i tipi di zucchero sono ben differenti e non intercambiabili, se non volete ottenere un piatto diverso. Quindi la scelta migliore è quella di osservare bene la ricetta e vedere che il tipo di zucchero ben si accordi a questa, piuttosto che alla traduzione letterale del termine.

Pure i tipi di pesce costituiscono un problema e in tal caso è sempre meglio localizzare perché nel mondo esistono tantissime razze di pesci introvabili in Italia e quindi non ci resta altro da fare che cercare di sostituirli con altri presenti nel mercato di destinazione.

Per quanto riguarda i vini invece non si devono mai localizzare perché ognuno ha le sue caratteristiche particolari, è un prodotto tipico e non spetta al traduttore, se non ha competenze davvero specifiche in ambito enologico, sostituire il prodotto con un altro perché ad esso è collegata la zona di produzione, il luogo di coltivazione, tra cui per esempio i vigneti e i loro vitigni, a evocare i sapori, i profumi e anche le peculiarità dei territori.

Tradurre in ambito enogastronomico è molto coinvolgente ma occorre una buona dose di accuratezza perché la gastronomia delle diverse regioni del mondo è estremamente varia e sarebbe riduttivo banalizzare le diversità con una traduzione non appropriata, si deve quindi cercare di renderle al meglio per permettere di apprezzare ogni sfumatura del gusto e della lingua del paese.

Autore dell’articolo:
Chiara Zanone
Traduttrice EN-FR-DE>IT
Biella