Preventivo di una traduzione

 Categoria: Servizi di traduzione

Nell’articolo di ieri ho introdotto l’argomento dei preventivi delle traduzioni, sottolineandone l’importanza cruciale. Secondo una statistica che ho letto di recente da qualche parte, quando un nuovo cliente ci contatta, le probabilità che poi accetti il nostro preventivo sono una su sette. Il che significa che per sette preventivi che facciamo, solo uno di essi viene accettato.
Ora, almeno nel mio caso non è proprio così, le probabilità di successo dei miei preventivi di traduzione fortunatamente sono un po’ più alte, ma ciò non ha importanza, prendiamo per buona la statistica.
È evidente che, date le scarse probabilità di successo, non ci possiamo permettere di sbagliare, non possiamo cioè inviare un preventivo poco chiaro, scritto frettolosamente e carente di informazioni essenziali.
Il mio consiglio è innanzitutto quello di inviare il preventivo di una traduzione o di altro servizio linguistico sotto forma di allegato, in carta intestata. Scrivere una e-mail chilometrica in risposta alla richiesta di un cliente, molto probabilmente lo spaventerà e non lo invoglierà a leggerla. Molto meglio rispondere brevemente e inserire le informazioni salienti nell’allegato.

Il preventivo dev’essere costruito in modo schematico, deve permettere la facile comprensione da parte del cliente e contenere tutte le informazioni relative al servizio linguistico fornito.
Un preventivo strutturato in questo modo consente al cliente di effettuare una valutazione oggettiva e impedisce che nascano equivoci o comunque rende più difficile che ciò accada.
Le informazioni che non possono mai mancare nel preventivo di una traduzione sono:
1) la descrizione del lavoro
2) la quantità di caratteri/parole/cartelle
3) il prezzo unitario e il prezzo totale con l’indicazione dei contributi previdenziali, della ritenuta d’acconto, dell’eventuale IVA e quant’altro.
4) la data di consegna
5) le modalità di pagamento
6) i nostri dati, ivi compreso l’IBAN
7) i dati del cliente
Eventuali altre informazioni utili possono essere inserite nel corpo del messaggio e-mail.

Da oggi la redazione del blog di Easy Languages va in vacanza. Torneremo a parlare di traduzione da lunedì 14 febbraio. Un saluto a tutti i nostri lettori

Autore dell’articolo:
Carla Pistilli
Traduttrice russo-italiano
Partinico (PA)