La traduzione filmica (2)

 Categoria: Servizi di traduzione

Localizzazione dei file audio
Si tratta di un’altra parte importante del processo di traduzione per la maggior parte dei progetti multimediali. Ecco una descrizione delle fasi di preparazione dei file per la traduzione:

1. Preparare un copione
Quando si localizza una registrazione, una delle fasi più importanti è quella di accertarsi che il copione sia universale. È essenziale che gli elementi propri della cultura di partenza siano eliminati. I contesti locali potrebbero non essere compresi da un pubblico proveniente da un gruppo culturale diverso. A volte è più facile scrivere un nuovo copione che tradurre o localizzare quello vecchio.

2. Trovare un lettore appropriato
Assumere un parlante nativo per eseguire la traduzione è senza dubbio la miglior soluzione. Lo step successivo è quello di decidere se i lettori preferiscono un tono casuale o formale. La scelta dipende dal budget e dallo scopo per cui la registrazione viene creata.

3. Localizzare il copione
Se vi viene spedito un copione da tradurre e non avete ancora il tipo di copione internazionalizzato descritto nella fase 1, dovrete adattare il testo per il mercato di destinazione.

4. Verifica e accettazione del copione
Prima della registrazione, il cliente deve accettare la traduzione del copione. È più efficace prendersi del tempo per assicurarsi che il nuovo copione sia corretto piuttosto che saltare questo step e rendersi conto dopo che il copione contiene degli errori.

5. Specifiche tecniche
È importante informare i rappresentanti dell’agenzia di traduzione circa i requisiti per le tecniche narrative e di registrazione. Per quanto riguarda quelle narrative, la velocità e la dinamica della lettura devono essere definiti. Se la registrazione deve durare una quantità limitata di tempo, questo deve essere stabilito all’inizio di un progetto. Le informazioni riguardo alla frequenza, il volume e il formato del file registrato sono ugualmente importanti.

6. Registrazione del suono
Se tutti gli step precedenti sono stati completati correttamente, la registrazione stessa dovrebbe procedere senza intoppi. Ricordate che i lettori non dovrebbero parlare per prolungati lassi di tempo, per cui la qualità della loro voce ne può risentire, il che potrebbe ritardare il completamento del progetto.

7. Controllo qualità
Una volta ultimata la registrazione, un parlante nativo dovrà rivedere tutti i file audio, per assicurare che siano registrati correttamente. Dovrà controllare che non ci siano degli errori, che il dialogo sia chiaro e che le pause tra le frasi siano abbastanza lunghe.
Un nuovo copione deve essere coerente con gli elementi dell’opera che non sono coperti da un trasferimento linguistico, come immagini, scenario, musica, espressioni facciali, e cose simili. Oggi, i sottotitoli rimangono la tecnica più diffusa di traduzione filmica, sebbene i limiti tecnici come la condensazione del testo, che spesso “appiattisce” il significato, possono portare ad una perdita di circa il 30-40% del testo originale durante la traduzione, secondo gli studi recenti.

Traduzione dell’articolo di Rafael Kwiatkowski del 3 Luglio 2014 a cura di:

Francesca Fallabrino
Traduttrice tecnico-scientifica
Novi Ligure