Le difficoltà di tradurre l’haiku in inglese (4)

 Categoria: Problematiche della traduzione

< Terza parte di questo articolo

Mentre l’haiku originale non ha pronomi personali questo traduttore, utilizzandoli, traduce ingegnosamente la poesia in una forma di dialogo tra lui e il fagiano che comparato però con la semplicità dell’originale, non può non sembrare un po’ ridondante. L’ambiguità e le molteplici possibilità di interpretazione sono elementi essenziali delle composizioni haiku e queste problematiche non possono che rendere alcune traduzioni imprecise se non addirittura imperfette.

Un’altra questione problematica è l’ordine delle parole: in giapponese è abbastanza libero, ma in inglese è rigidamente statico. Come risultato i lettori di haiku tradotti non possono fare esperienza dell’emozione di domandarsi quale parola seguirà:

Haiku Originale                       Translitterazione                      Traduzione Letterale
閑けさや       —————————–        shizukesaya         ——————————- Immobilità
岩にしみいる   ————————–      iwa ni shimiiru        ————————- graffia la roccia
蝉の声    ———————————–         semi no koe        ————————– la voce delle cicale
(松尾芭蕉)  ——————-—–          MatsuoBashō

Traduzione Inglese                   Traduzione dall’inglese
Such stillness     ———————-          Tutto è immobile
The cries of the cicadas    ———–   Il pianto delle cicale
Sink into the rocks     ——————–      Penetra le rocce
(D. Keens)

Calm and serene       ——————-      Calmo e sereno
The sound of a cicada    ————–    Il suono della cicala
Penetrates the rock    —————–       Graffia la roccia
(Y. Murakami)

Nell’haiku originale, gli elementi semantici sono ordinati così: ‘immobile’, ‘penetrazione’ e ‘suono delle cicale’. Quest’ordine crea l’aspettativa e accende l’eccitazione del lettore: ‘cosa enfatizza l’immobilità e penetra le rocce’? In inglese, invece, il ‘suono delle cicale’ deve essere posizionato prima di ‘penetrazione’, perché ‘penetrare’ rappresenta un verbo o il modificatore di uno stato. Il gusto originale non è preservato nella traduzione e questo è indubbiamente un difetto.

Un’altra importante differenza linguistica che rende difficoltoso il processo di traduzione è il sistema alfabetico, caratterizzato da lettere minuscole e maiuscole per l’alfabeto romanzo, di tre tipi nella lingua giapponese: Hiragana, Katakanae Kanji. In giapponese, parole con lo stesso significato possono avere sfumature differenti, avere una pronuncia diversa ed essere scritte quindi con differenti caratteri; parole invece dalla stessa pronuncia ma di diverso significato saranno riconoscibili perché scritte in due maniere distinte. La bellezza di alcuni haiku è creata dalla combinazione di diversi tipi di caratteri che non può essere rappresentata nelle traduzioni Inglesi.

Il secondo motivo principale dell’impossibilità di una traduzione perfettamente puntuale e corretta è l’incompatibilità tra ‘forma’ e ‘contenuto’ e la difficoltà di preservazione del loro legame; in questo contesto, la parola ‘contenuto’ riguarda l’immagine e l’emozione che il poeta dell’haiku vuole esprimere nel proprio lavoro, mentre la parola ‘forma’ riguarda lo stile unico e le tecniche fonologiche o retoriche dell’haiku stesso, come lo stile metrico ‘5-7-5’ o l’uso del kigo. La difficoltà nel tradurre il contenuto sta spesso nell’interpretazione delle metafore e delle sfumature di significato di parole specifiche e distintive, che rendono alcuni haiku troppo complessi e profondi per una traduzione letterale.

Haiku Originale                     Translitterazione                  Traduzione Letterale
枯枝に  ——————————————-   kareeda ni  ————————— Sul ramo rinsecchito
烏のとまりたるや ————— karasu no tomaritaruya —————- è appollaiato il corvo
秋の暮  ——————————————— aki no kure ——————————- notte d’autunno
(松尾芭蕉)——————————-   MatsuoBashō

Traduzione Inglese                                                     Traduzione dall’inglese
The Autumn gloaming deepens into night;              L’autunno scintillante nella notte
Black’ giants the slowly-facing orange light,     Gigante nero si volta verso la luce arancio
On withered bough a lonely crow is sitting.          Un corvo siede su un ramo rinsecchito
(クララ・ウォルシュ)

Quinta parte di questo articolo >

Fonte: Articolo scritto da Shoehi Kodama e pubblicato il 22 maggio 2014 sul sito Universitarianweb

Traduzione a cura di:
Francesca Proietti Mancini
Dott.ssa in Lettere e Filosofia
Roma RM