Yo, tú y vos (4)

 Categoria: Le lingue

< Terza parte di questo articolo

Dopo le prime colonizzazioni, diversi gruppi di emigranti europei esportarono le loro tradizioni linguistiche in Sudamerica ed incontrarono a loro volta altri idiomi e culture. Da questa fusione presero origine una varietà di dialetti locali. Lo spagnolo delle colonie iniziò poi a svilupparsi in varie direzioni, a causa dei contatti molto limitati con la madrepatria spagnola; cosicché alcune caratteristiche del vecchio spagnolo vennero mantenute, altre eliminate.

Uno degli esempi più significativi di questo processo è il termine “vos”. Il pronome personale “vos” comincia ad utilizzarsi in Spagna nel secolo IV per rivolgersi a persone che avevano autorità, come gli Imperatori. Nel secolo XV, i cambiamenti che si producono nella società spagnola alla fine della conquista modificano nuovamente i pronomi allocutivi. Il “vos” scompare lentamente ed il “tú” torna a recuperare il suo primitivo valore di seconda persona del singolare nelle relazioni che implicano confidenza e familiarità. Queste modifiche della lingua spagnola d’Europa non arrivarono in tutta l’America Latina.

Ricordiamo che a quei tempi il Perù ed il Messico erano i centri nevralgici dell’Impero Spagnolo. Non è un caso che questi due Paesi, al tempo più in contatto con l’Europa, abbiano adottato il pronome “tú”, mentre quelli più distanti, come Argentina, Paraguay e Uruguay e alcuni Paesi del Centroamerica, abbiano continuato ad usare il “vos”, probabilmente ignorando i cambiamenti che si erano verificati.

Questo fenomeno è molto comune, tanto è vero che il linguista Albert Henry Marckwardt inventò il termine “colonial lag”, per descrivere la situazione in cui la lingua parlata nelle colonie non riesce più a restare al passo con le innovazioni linguistiche che si verificano nel paese d’origine . In conclusione, è necessario rispondere ad un’ultima domanda: parlare con il “vos” è un errore?

Quinta parte di questo articolo >

Articolo scritto da:
Ilaria Matola
Traduttrice ES>IT
San Mango Piemonte (SA)