L’importanza delle lingue

 Categoria: Le lingue

Le lingue del mondo sono davvero tante, alcune sono molto conosciute, come quelle europee, altre invece di meno, soprattutto quelle parlate in zone remote del nostro pianeta. Oggi conoscere le lingue è un requisito importantissimo, non solo per entrare nel mondo del lavoro, ma anche a livello umano perché le lingue avvicinano e uniscono persone diverse tra loro per lingua, cultura, religione e colore della pelle. A mio avviso, non c’è niente di più bello che scoprire qualcosa dell’altro diverso da noi. Attraverso le lingue noi possiamo capire la cultura di un determinato paese, della sua popolazione e risalire alla sua storia.

Sui banchi di scuola studiamo le lingue, ma ci limitiamo alle sole strutture grammaticali, senza dare importanza a quello che c’è dietro lo studio di una lingua straniera, senza interrogarci sui perché delle diverse strutture grammaticali e su come le lingue si sono evolute nel tempo. Le lingue sono impiegate in diversi ambiti: l’Italia è membro di Organizzazioni Internazionali per cui è spesso sede di incontri e conferenze internazionali presenziate dai più potenti capi di stato del mondo ed è in questo contesto che si affrontano diversi temi in tante lingue diverse e a questo punto entra in gioco una figura importantissima: il traduttore.

Spesso il traduttore è una figura che non viene presa molto in considerazione, invece ha un compito molto difficile. Ci sono vari tipi di traduzioni e tutte si effettuano con gli stessi criteri. Il traduttore è colui che interpreta il significato di un testo e ne produce un altro equivalente a quello originale. Tradurre è un lavoro molto impegnativo, a un traduttore occorrono ore ed ore di lavoro per far sì che il testo tradotto si avvicini il più possibile all’originale ed è grazie al lavoro dei traduttori che noi possiamo leggere i grandi capolavori della letteratura straniera e quindi capire la storia e la cultura di paesi tanto diversi dal nostro. Un bravo traduttore deve saper trasmettere il significato di ciò che ha tradotto al lettore e suscitare in lui emozioni per ciò che legge.

Concludendo, voglio invitare tutti gli studenti di lingue straniere ad affrontare lo studio delle lingue con maggiore impegno e dedizione, non fermandosi solo alla grammatica ma andando anche oltre perché il mondo delle lingue è sempre un mondo da scoprire, che affascina sempre di più.

Autore dell’articolo:
Annarita Sola
Traduttrice EN-ES>IT
Siano (SA)