Che lingua parlano i Minions?

 Categoria: Le lingue

Il film più promettente dell’anno, “Minions”, è stato presentato in anteprima nei teatri di diversi paesi. Il film, della casa di produzione Illumination Entertainment, ha avuto un record di incassi e la carica dei Minions non ha messo molto ad invadere fast food, negozi di giocattoli, negozi di abbigliamento e cartolibrerie.

Questi simpatici personaggi sono particolarmente popolari tra i bambini; tanto che molti hanno iniziato ad imitare il loro modo di parlare. Ultimamente, molti genitori hanno cominciato a prestare maggiore attenzione a questo aspetto, dal momento che il linguaggio apparentemente incomprensibile parlato da questi personaggi animati rischia di avere un impatto negativo sullo sviluppo linguistico di molti bambini. Riguardo a questo problema, una domanda nasce spontanea: i Minions parlano una lingua effettiva o hanno semplicemente deformato le diverse lingue in cui sono stati doppiati?

Sembra che uno dei registi del film, Pierre Coffin, abbia proposto di inventare una lingua artificiale proprio per dare al film un certo tocco di istrionismo. I Minions sono divertenti per lo più a causa del loro personaggio animato, dal momento che ciò che dicono è incomprensibile. Il creatore del “Minionese”, in varie interviste, ha spiegato che prima scrive le righe in inglese e poi le traduce in una lingua inventata, utilizzando parole da lingue diverse, ampiamente parlate in tutto il mondo tra cui spagnolo, italiano, francese, giapponese e coreano. Su richiesta degli altri creatori del film, ha incluso alcune parole in inglese per far sì che la trama avesse senso e i punti più importanti fossero compresi.

Avendo queste informazioni, ci si potrebbe chiedere allora che cosa succede mentre si doppia un film nelle altre lingue, che sono servite proprio come fonte di ispirazione. Beh, il direttore creativo ha spiegato che quando si adatta il film ad altri mercati, in molti casi hanno dovuto modificare alcune parole considerate offensive per determinate culture. È interessante sapere che i responsabili dei dialoghi in “Minionese”, quando lavoravano alla traduzione della sceneggiatura, non erano dei traduttori professionisti ma piuttosto i creatori stessi. Questo perché il linguaggio è così intransigente da permettere che questo compito potesse essere affidato solo all’autore stesso. Naturalmente, le parole chiave, che nell’originale erano in inglese, sono state tradotte in modo che il pubblico potesse comprenderle appieno, proprio come nell’originale.

Ci sono già diversi glossari Inglese-Minionese disponibili on-line. Sei pronto ad imparare questa nuova lingua che va tanto di moda?

Fonte: Articolo pubblicato il 26 agosto 2015 sul Blog di Trusted Translations

Traduzione a cura di:
Miriam Marra
Traduttrice EN>IT, FR>IT
Benevento