12 spunti interessanti sul linguaggio

 Categoria: Le lingue

Il linguaggio è un aspetto delle nostre vite complesso e affascinante, che gli scienziati ritengono essersi evoluto a partire da una serie di grugniti e gesti delle mani. A partire da quei primitivi abbozzi, le lingue sono nate e sono morte, con complessi sistemi di comprensione fondati su elementi basilari. Ecco di seguito alcuni degli spunti più interessanti sul linguaggio provenienti da tutto il mondo.

1. Attualmente esistono 2700 lingue, con oltre 7000 dialetti individuali, parlati nel mondo. Le lingue maggiormente parlate sono nell’ordine: Cinese, Spagnolo, Inglese e Hindi. Il Cinese, la lingua più parlata al mondo, ha oltre 50000 caratteri. Ma è sufficiente saper comprendere solo 2000 di quei caratteri per poter leggere un giornale.

2. Ogni due settimane, un altro linguaggio muore. O, per la precisione, un dialetto. Oltre 231 lingue risultano completamente estinte, e 2400 lingue nel mondo sono considerate in pericolo di estinzione.

3. La Bibbia è il libro maggiormente tradotto nel mondo, disponibile in 2454 differenti lingue. “Pinocchio” viene immediatamente dopo. Ma l’autore maggiormente tradotto nel mondo è Agatha Christie.

4. La lingua con l’alfabeto più sviluppato al mondo
è il Khmer della Cambogia, che ha un alfabeto lungo 74 caratteri. L’alfabeto più corto è lungo 12 caratteri, ed appartiene al Rotokas. La lingua con il maggior numero di parole, comunque, è l’Inglese, annoverandone oltre 250000.

5. Negli Stati Uniti sono parlate oltre 300 lingue
, ma il Sud Africa detiene il record per il paese con il maggior numero di linguei ufficiali (11). Negli Stati Uniti, il 21 per cento dei cittadini dai cinque anni in su parla una seconda lingua a casa. Di quel 21 per cento, il 62 per cento parla Spagnolo. E di questi il 56 per cento parla Inglese”very well”.

6. Le più antiche lingue conosciute
comprendono il Sanscrito, il Sumero, l’Ebraico, e il Basco. Ma la sola ragione per la quale sappiamo questo, è che esistono delle testimonianza scritte di quei linguaggi. In realtà la risposta alla domanda “Qual è la lingua più antica?” non può essere fornita oggettivamente, dal momento che non è possibile prendere in esame i linguaggi parlati aventi sola tradizione orale.

7. Si pensa che il linguaggio si sia originato circa 100 000 anni prima di Cristo
. Non è ancora chiaro “come” fosse questo antico linguaggio, però molti linguisti concordano sul fatto che si sia sviluppato nel momento in cui i moderni umani (Homo sapiens) si sono evoluti in Africa sviluppando forma del cranio e corde vocali di tipo moderno. Con tutti gli strumenti appropriati al loro posto (taglia del cranio, cervello, e voce) potrebbe essere cominciato lo sviluppo del linguaggio. Alcuni antropologi ipotizzano anche che il linguaggio potrebbe essersi sviluppato ancora prima dell’evoluzione del cervello e della laringe di tipo moderno, ma 100 000 anni prima di Cristo sembrano essere un buon punto di partenza da cui partire.

Seconda parte di questo articolo >

Fonte: articolo scritto da Jennifer Bustance e pubblicato il 27 ottobre 2015 su Language Translation

Traduzione a cura di:
Dr. Andrea Vannini
Biologo ambientale
Prato