10 consigli per imparare una lingua

 Categoria: Le lingue

Se imparare una lingua vi sembra molto difficile, ecco 10 consigli che dovrebbero facilitarvi il lavoro.
Siamo in molti a non avere il dono delle lingue e l’apprendimento di un altro idioma può rivelarsi un vero calvario. Ecco 10 consigli dati da un sito di apprendimento delle lingue online, Babbel, che saranno di aiuto prezioso.

Sapere ciò che vi motiva
Imparare una lingua prende tempo e bisogna quindi trovare una motivazione che vi permetterà di  dedicare tempo e non rinunciare. Se si vuole imparare una lingua, il peggior nemico è il dilettantismo.

Un’immersione linguistica
Consultare i media, ascoltare musica…
Anche immergersi nella cultura è importante quando si impara una lingua. Come precisa il sito Babbel: “ricordatevi che la cosa migliore che possa succedere quando provate a parlare una lingua straniera è che vi risponderanno in quella lingua”. Perché una conversazione è già la più bella delle ricompense.

Un compagno con cui parlare
Imparare con qualcuno permette di conversare, ma introduce anche un certo spirito di competizione che non nuoce all’apprendimento.

Imparare è utile
Imparare una lingua è un vero  e proprio valore aggiunto quando si può utilizzare. Non serve a niente se è solo un ornamento al vostro intelletto. Anche se per praticare alcune lingue bisognerà veramente a volte manifestare molta creatività.

Divertirsi
Non bisogna avere paura di utilizzare questa nuova lingua in modo divertente cantando, scrivendo o parlando di argomenti comici.

Ritrovare un’anima infantile
Non prendendosi sul serio e non avendo paura di fare errori, avanziamo molto più velocemente nell’apprendimento di una lingua. Accettare di non sapere tutto e che si può sbagliare è comunque una delle chiavi della riuscita.

Uscire dalla comodità
Accettare di mettersi nelle situazioni che possono essere scomode è assumersi rischi. Questi saranno ricompensati ancora cento volte. È l’effetto di uno dei modi più veloci di fare dei progressi e acquisire ciò che chiamiamo intuizione della lingua, sia sapere spontaneamente ciò che suona bene.

L’ascolto come chiave di volta
Familiarizzando con i toni di una lingua, la dominerete più facilmente.

Imitare gli altri
Pronunciare correttamente una lingua dipende anche dalla mente e dal fisico (sia la posizione della lingua, delle labbra e della gola). Imitando i suoni e i gesti eseguiti dal locutore nativo padroneggerete più velocemente la pronuncia.

L’auto conversazione
Non avete nessuno con cui parlare? Niente vi impedisce di monologare nel vostro angolino. È gia, in sé, molto utile.

Fonte: Articolo scritto da Muriel Lefevre e pubblicato il 14 ottobre 2014 su Le Vif-actualité

Traduzione a cura di:
Marina A. Silveri
Studentessa in lingue