Agenzie di traduzione “network”

 Categoria: Agenzie di traduzione

Le agenzie di traduzione “network” hanno una struttura sotto certi aspetti simile a quella dalle grandi agenzie di traduzione.
Anche i network possono avere più sedi o uffici di rappresentanza esteri, ma, a differenza delle grandi agenzie, possono contare su un numero di risorse umane esterne decisamente superiore.
I network infatti lavorano principalmente o esclusivamente online avvalendosi di migliaia di traduttori residenti in tutto il mondo e selezionati, oltre che in base alle loro capacità di traduzione, in base alle combinazioni linguistiche e alle aree di specializzazione che sono in grado di offrire.
Generalmente le risorse interne del network sono più ridotte rispetto alle grandi agenzie di traduzione e hanno solamente funzioni di indirizzo e gestione della rete di traduttori, revisori, proofreader, ecc. che operano nel loro paese di residenza, senza spostarsi fisicamente presso la sede dell’agenzia.

La metodologia di lavoro è la seconda grande differenza che contraddistingue un network da un’agenzia di grandi dimensioni.
In un network, i grandi progetti nei quali intervengono vari professionisti della traduzione, vengono pianificati, realizzati e monitorati completamente online.
Dalla sede fisica dell’agenzia i project manager creano team di lavoro internazionali dove i partecipanti al progetto di traduzione lavorano a stretto contatto grazie alle moderne tecnologie di comunicazione pur essendo fisicamente a migliaia di chilometri l’uno dall’altro. Ad ogni modo, anche in questo caso, al cliente viene garantito un livello di qualità del prodotto finale estremamente alto.
Questo tipo di organizzazione, basata sulla delocalizzazione della manodopera, comporta costi inferiori rispetto a un’agenzia di traduzioni di grandi dimensioni e permette al network di posizionarsi in una fascia di prezzi decisamente più bassa rispetto ad essa, grosso modo quella di un traduttore freelance.
È a quest’ultima categoria che appartiene Easy Languages.

Con l’articolo di oggi chiudiamo il percorso iniziato due settimane fa sugli operatori presenti nel mercato della traduzione.
Speriamo che i nostri articoli vi abbiano reso le idee più chiare e vi permettano in futuro di scegliere il prestatore di servizi che fa più al caso vostro.